Il marchio di qualità pompe di calore

L’Associazione professionale svizzera delle pompe di calore APP è l’ente riconosciuto da Confederazione e Cantoni preposto all’assegnazione del marchio di qualità pompe di calore. La procedura di assegnazione del marchio, basata sul regolamento dell’Associazione europea delle pompe di calore (EHPA – European Heat Pump Association) e contenente la norma europea EN 14511, è eseguita dalla specifica Commissione dell’APP, un organo neutro e indipendente.

Il marchio di qualità è utile al grande pubblico, agli specialisti, alle autorità, alle aziende elettriche e alle banche. Queste ultime offrono programmi di incentivazione, tariffe vantaggiose o interessi ridotti se l’impianto previsto è dotato del marchio di qualità.

  • Il marchio di qualità pompe di calore
  • Requisiti tecnici
  • I punti sottoposti a esame dalla Commissione per il marchio di qualità pompe di calore
  • Obblighi e garanzie
  • Durata e garanzia della qualità
  • I titolari del marchio di qualità
  • Liste marchio di qualità
  • Utilità per il cliente finale e le autorità

 

Il marchio di qualità pompe di calore

Il marchio di qualità pompe di calore è un riconoscimento assegnato ad aziende attive nella vendita di pompe di calore (serie o singoli apparecchi) e dei relativi servizi. Ciò significa che il marchio di qualità non si basa unicamente sulle caratteristiche tecniche delle pompe di calore, bensì anche sulla qualità della documentazione di progetto e sull’organizzazione del servizio. I requisiti per l’ottenimento del marchio sono stabiliti nello specifico regolamento dell’Associazione europea delle pompe di calore (EHPA – European Heat Pump Association). Il regolamento riguarda le pompe di calore prodotte in serie con o senza riscaldamento dell’acqua sanitaria con una potenza termica fino a 100 kW che si avvalgono delle fonti di calore Aria, Suolo o Acqua.

Requisiti tecnici

Per ottenere il marchio di qualità per una serie, il richiedente deve aver sottoposto un determinato numero di pompe di calore alle misurazioni di un centro di prova riconosciuto e soddisfare i requisiti minimi in termini di COP (efficienza energetica). La procedura d’esame è descritta nello specifico regolamento EHPA. È possibile sottoporre a esame anche un unico apparecchio.

I punti sottoposti a esame dalla Commissione per il marchio di qualità pompe di calore

Per l’attribuzione del marchio di qualità pompe di calore, la Commissione verifica i seguenti punti:

  • rapporto del centro di prova che ha eseguito le misurazioni;
  • dichiarazione di conformità;
  • elenchi con le componenti principali della pompa di calore;
  • documentazione di progetto, dati tecnici, istruzioni per l’installazione e l’esercizio;
  • organizzazione del servizio di assistenza alla clientela.

Obblighi e garanzie

In caso di bisogno, il servizio di assistenza alla clientela di un distributore deve essere in grado di reagire nel giro di 24 ore. Dopo la messa in funzione dell’impianto, il titolare del marchio di qualità deve fornire una garanzia di due anni sulla pompa di calore e assicurare la disponibilità dei pezzi di ricambio per dieci anni.

Durata e garanzia della qualità

Il marchio di qualità è valido per tre anni dalla data della certificazione da parte della Commissione preposta. Il rinnovo deve essere richiesto alla Commissione, che esamina la domanda e decide in merito.

La qualità è garantita per mezzo di controlli a campione eseguiti dalla Commissione di certificazione tramite il Consulente Pompe di Calore (Consulente PdC) presso gli oggetti in esame o con misurazioni a campione presso il Centro di prova a Buchs SG.

I titolari del marchio di qualità

Possono richiedere il marchio di qualità sia i fabbricanti sia i distributori. I titolari del marchio di qualità nazionale devono disporre di una propria rete di distribuzione completa di servizio di assistenza alla clientela. Se la pompa di calore di un fabbricante è proposta da diverse aziende distributrici (inclusa quella del fabbricante), il marchio di qualità deve essere richiesto da ogni impresa. Per il marchio di qualità EHPA, invece, è sufficiente un unico esame; le singole aziende distributrici devono solo inoltrare la documentazione relativa alla distribuzione e la prova dell’esistenza del servizio di assistenza alla clientela.

Liste marchio di qualità

In Svizzera abbiamo due tipi di marchio di qualità: quello internazionale (EHPA), che richiede esami completi nei centri di prova, e quello nazionale, attribuito secondo una procedura semplificata. Il logo riportato nella colonna di destra può essere assegnato soltanto alle pompe di calore che hanno superato l’esame ai sensi del regolamento EHPA. Il marchio internazionale è assegnato sulla base di esami brevi soltanto nel caso in cui i centri di prova siano sovraccarichi.

POMPE DI CALORE CON MARCHIO DI QUALITÀ NAZIONALE
Queste pompe di calore, oltre a quelle con il marchio di qualità internazionale, sono approvate dalla Commissione per il marchio di qualità pompe di calore per i programmi di incentivazione.
» Elenco nazionale (FWS) PDF-file


POMPE DI CALORE CON MARCHIO DI QUALITÀ INTERNAZIONALE
Le pompe di calore salamoia/acqua con scambiatori di calore intermedi possono essere impiegate come pompe di calore acqua/acqua.
» Elenco internazionale (EHPA)

Utilità per il cliente finale e le autorità

Acquistando una pompa di calore certificata, il cliente finale ha la certezza di avere un prodotto con un marchio di qualità pregiato fornito da un’azienda distributrice con un’assistenza alla clientela competente e tutti i servizi necessari. Il marchio di qualità costituisce per le autorità la base per i programmi di incentivazione e presta inoltre un contributo decisivo al raggiungimento dei futuri obiettivi in termini di efficienza energetica nella tecnica del riscaldamento.